Paper Rapid Race


Responsive image
Regolamento
Responsive image
Programma
Responsive image
Iscrizioni

Nata per tutta la famiglia

La Paper Race, pensata per i bambini e le loro famiglie, è un evento ludico-culturale unico nel suo genere che offre la possibilità di realizzare, attraverso semplici tecniche di piegatura della carta e del cartone, spettacolari modelli /Origami Galleggianti che dovranno discendere un tratto di torrente veramente impegnativo per gli effimeri models Boat. La Paper utilizza il gioco intelligente, vuole l'attenzione, la partecipazione attiva e il coinvolgimento dei partecipanti.Vuole che il protagonista sia il Bambino, che attraverso l'atto del piegare e del toccare, estende la sua conoscenza per crescere e diventare un adulto capace, consapevole del fatto che le mani diventeranno le sue antenne per esplorare e sentire il mondo. Un opportunità di apprendimento alternativa ed innovativa, in una situazione ludico aggregativa unica, dove la scelta degli origami non è casuale.La Paper Rapid Race da sette anni è l'anima sociale della Carton Rapid Race, grazie al sostegno dei Partner che continuano a credere in noi ci proponiamo di dare visibilità, aiuti e sostegno di vario genere ad associazioni Onlus e Fondazioni nate per aiutare bambini in difficoltà che difficilmente hanno opportunità analoghe. La Paper ideata ed organizzata da Francesca M Cavallero Centro Sinapsi di Torino, all'interno della grandiosa cornice della Carton Rapid Race, si occupa di gioco Intelligente, relazione e comunicazione ... più di ogni altro evento porta un realtà poliedrica capace di stimolare la curiosità di adulti e bambini sviluppando un equilibrio tra gioco, creatività e regole.

CasaOz e Paper Race insieme per i bambini...

Da oltre 10 anni CasaOz aiuta le famiglie ad affrontare uno dei momenti più difficili della vita, la malattia di un figlio. Tutte le attività hanno un unico obiettivo: restituire la quotidianità. CasaOz è innanzitutto una casa, un luogo di accoglienza per i bambini che incontrano la malattia e le loro famiglie, una casa vera e propria dove ritrovare la normalità e la bellezza della vita di tutti i giorni. Accanto alle attività diurne esistono le ResidenzeOz, quattro mini-appartamenti per offrire anche ospitalità notturna a chi arriva da lontano da casa per curarsi negli ospedali della città.

"Tutto ciò è possibile cercando e sviluppando costantemente nuove modalità di complementarietà e interazione con  altri soggetti del territorio. Oggi più che mai c'è bisogno del sostegno e della generosità di tutti per ridare a un bambino malato la serenità e tornare ad essere un bambino e basta" –spiega Enrica Baricco, Presidente di CasaOz. "Siamo molto contenti di aver icevuto l'invito da Francesca per poter partecipare con i nostri ragazzi  alla Paper Rapid Race, iniziativa interessante bella e stimolante a cui prendono parte anche molte altre persone; l'inclusione è uno dei pilastri su cui poggia la progettualità di CasaOz". A CasaOz, infatti, i bambini malati o con disabilità e i bambini non affetti da alcuna patologia, e loro famiglie, possono instaurare rapporti amicali e solidali, con l'aiuto di educatori e volontari. I bambini malati hanno l'opportunità di essere considerati bambini al di là della malattia; i fratelli sani trovano un luogo che supporti il loro bisogno di non essere condizionati dalle limitazioni causate dalla malattia dei fratelli.

Nella preparazione e svolgimento di alcune attività della Paper Rapid Race saranno coinvolti anche alcuni ragazzi "grandi" di CasaOz che presentano delle fragilità e fanno fatica a trovare degli spazi di autonomia: con l'affiancamento dei volontari potranno contribuire alla buona riuscita dell'evento e sperimentarsi in un ruolo di aiuto attivo. La partecipazione alla Paper Race si colloca all'interno dell'Estate Ragazzi che CasaOz propone ogni anno ai suoi ospiti e ai bambini del territorio, offrendo un periodo di svago, gioco e socializzazione secondo un percorso educativo e che per l'estate 2018 è "Il gioco è una cosa seria - #giochiamoconcur@2018".

Dall'inizio della sua attività nel maggio del 2007 ad oggi sono state aiutate oltre 2.100 persone: bambini, adulti, nuclei familiari provenienti da 42 paesi diversi (in particolare dall'Italia, dall'Europa dell'Est e dall'Africa), con un totale di più di 66.000 passaggi. Le attività, infatti, non si rivolgono solo alle famiglie localizzate a Torino, sede della onlus, ma anche a quelle che si recano per cure mediche al Regina Margherita, polo ospedaliero di riferimento nel panorama pediatrico italiano, e si devono trattenere in città per periodi più o meno lunghi.

CasaOZ_5x1000_Firma_Mail_300x100 (1)

CasaOz Onlus

Corso Moncalieri 262- 10133 Torino

011.6615680- 328.5427175- fax 011.3178507

www.casaoz.org